SEMAFORO DI RACCOLTA

Vendemmiatrice intelligente a raccolta differenziata intermittente

Semaforo

La vendemmia meccanizzata prevede la raccolta dell’uva percorrendo i filari dell’impianto con una apposita macchina che con la sua azione distacca l’uva convogliandola verso opportuni contenitori al bordo della medesima. Tutte le macchine in commercio prevedono di effettuare questa operazione agendo in maniera uniforme sull’intero filare raccogliendo quindi tutta l’uva presente.

Le moderne tecnologie di rilevamento prossimo e remoto consentono di individuare parti di un medesimo vigneto ove si ritiene che per motivi legati alla natura del suolo o ad altre cause la maturità dell’uva può essere anticipata rispetto ad altre aree. La qualità che si ottiene vendemmiando in unica soluzione non è una media tra la maggiore e la minore qualità, ma tende viceversa e purtroppo ad avvicinarsi a quest’ultima in quanto di difetti segnano più dei pregi.

Esiste già un brevetto per il quale l’uva appartenente alle classi di minor vigore può essere convogliata in uno dei due contenitori a bordo macchina mentre l’uva proveniente da zone ad alto vigore (che portano normalmente maggiore quantità di uva a maturità ritardata) vada nell’altro. Questo consente di avere una differenziazione in due classi dell’uva raccolta che sarà poi vinificata separatamente su due linee diverse in cantina.

Il nostro brevetto viceversa prevede che la macchina nel suo passaggio possa essere azionata in modo intermittente anziché continuo esercitando l’azione degli elementi di scuotimento e raccolta solo nella zona interessata in base alla presenza di uva al suo interno avente le caratteristiche di maturità desiderata, lasciando viceversa a bordo delle piante l’uva ancora non matura o di qualità indesiderata. Questa potrà essere raccolta in uno o più passaggi successivi a seconda delle esigenze enologiche desiderate.

gps

Per permettere all’operatore di azionare gli organi di scuotimento nelle aree prefissate si può ricorrere ad un sistema automatico per cui avendo a bordo macchina una antenna GPS che ne determini la coordinata effettiva questo dato vengo confrontato con una mappa già predisposta all’uopo ed il sistema interagisca con gli organi di comando degli scuotitori. Il sistema preferito sarebbe comunque che su macchine anche preesistenti venga installato un terminale che permetta di dare indicazione all’operatore alla guida della vendemmiatrice di sapere in quell’istante se deve raccogliere o meno mediate l’accensione di un grande quadrato verde oppure fermare all’accensione del rosso (semaforo). Si prevede anche una versione ad accensione e spegnimento automatici.
Ciò permetterebbe di trasferire questa tecnologia a tutte le macchine già esistenti, avvicinando la qualità complessiva della vendemmia meccanica a quella di una vendemmia manuale condotta in più fasi.

 

Semaforo si

macchina vendemmiatrice all’interno della zona di raccolta della mappa

 

Semaforo no

macchina vendemmiatrice all’interno della zona di non raccolta della mappa

Semaforo fuoricampo

macchina vendemmiatrice al di fuori della mappa di raccolta

 

Per informazioni contattaci

mail:    posta@tecnovict.com

telefono: +39 0523  998815